La sacca dei giochi

 

Quando programmiamo un’uscita o una vacanza, non possiamo di certo dimenticare di includere nella borsa del cambio la sacca con i giochi dei bambini.

Io la includo in modo permanente nella borsa del cambio, così sono sicura che quando ne avrò bisogno me la troverò già fatta e testata!

So che spesso le nostre borse sono talmente piene che pensiamo che non si chiuderanno mai se aggiungiamo anche i giocattoli, ma vi assicuro che saranno più utili a voi che ai bambini.

Infatti, quando vi troverete in vacanza da qualche parte o semplicemente a cena fuori o in un luogo in cui è richiesto che il bambino stia seduto, quella sacca vi sarà indispensabile!

Non solo, ma renderà  felici i vostri bambini, che si sentiranno rispettati, considerati e amati…

Ma quali giochi inserire per non portarsi dietro pesi esagerati?

Ovviamente i giochi variano in base all’età  del bambino.

Quando Vittoria era più piccolina e non camminava, portavo con me alcuni giochi che aveva a casa e sceglievo quelli che suonavano, che potevano essere sbattuti e che attiravano maggiormente la sua curiosità. Non solo. Includevo solo giochi che potevano essere mordicchiati poiché ero certa che fossero quelli che preferiva in quel periodo!

 

La sacca dei giochi

 

Ovviamente ogni volta che rientravamo da una cena in cui lei aveva messo in bocca e poi gettato a terra tutti i giochi che le proponevo (cercate di abbondare in quantità!), disinfettavo tutti i giochi per tenerli pronti per la prossima uscita!

I giochi della sacca da viaggio è bene che rimangano solo giochi per quando si esce, altrimenti perderanno di attrattiva e non intratterranno il bambino come ci si aspetta.

Ora che Vittoria è più grande, mi si è presentata la necessità di cambiare i giochi da inserire nella famosa sacca e, considerando che ha 18 mesi, non è stato affatto facile…

Innanzitutto perché non c’è gioco in questo periodo che ami di più che muoversi, arrampicarsi e correre…

E poi perché lo spazio disponibile nella borsa è davvero poco!

Alla fine sono arrivata alla conclusione che mi servissero più che giochi proposte di attività.

E così ho inserito materiale per disegnare, costruzionipuzzle, bamboline, libri e un piccolo gioco!

Spero di che coglierete lo spunto per poter passare serate e gite in modo più tranquillo!

Se avete dubbi, lasciateli nei commenti!

 

Flavia

@flavia_educhiamali

@flavia_educhiamali

Consulente dello sviluppo

Dunque io sono Flavia, sono dottoressa in psicologia dello sviluppo.

Sono una formatrice, sono un’ex-educatrice.
Sono una mediatrice e counselor scolastica.

Sono una mamma e tutto quello scritto sopra con  le mie figlie conta poco.

Vorrei salvare un genitore alla volta e insieme a loro cambiare il mondo. 

Credo nelle persone e nelle parole che scelgono di pronunciare perché mi piace indovinare che cosa hanno bisogno di nascondere…

Formulo teorie e riflessioni su tutto, tutto, tutto!


Neonati: come tenerli, in che posizione e per quanto tempo?

Oggi parliamo di neonati: meravigliosi, teneri e profumati…ma come li tengo? In che posizione? Per...

Aspettare un bambino – gravidanza e comunicazione

Aspettare un bambino, imparare a conoscerlo e ad ascoltarlo prima ancora che nasca. I consigli...

Luneur Park

Luneur Park - Attrazioni e parco acquatico a Roma   Quando arriva il caldo estivo e ancora...