È tempo di vacanze… che sia al mare o al lago, con questo caldo si ha proprio voglia di stare più a lungo possibile in spiaggia.

Ma quando vi passiamo la giornata intera, è sempre un’impresa per noi genitori riuscire a tenere anche solo per qualche minuto i bambini fuori dall’acqua e all’ombra, magari sotto l’ombrellone… non so a quanti di voi succeda. Ma nel mio caso è una vera e propria lotta!

Personalmente, nella nostra borsa da spiaggia non mancano mai 4 alleati che mi aiutano un po’ in questa impresa: libri di piccole dimensioni, un quadernetto, pennarelli, stickers. Per qualche minuto funzionano, ma dopo un po’, giustamente, i bambini si stufano di fare le stesse cose, che oltretutto fanno già a casa…

Visto che comunque, con i bambini, le borse sono già belle piene di qualunque cosa, vorrei proporvi alcune idee, senza portare nulla da casa, ma solo con ciò che si trova proprio lì, in spiaggia…

 

1. CERCA TROVA NELLA SABBIA

La sabbia, ovviamente, è la nostra prima grande alleata, quando si tratta di intrattenere i bambini sotto l’ombrellone! Oltre ad usarla per costruire, scavare e modellare, possiamo usarla come scenario per una piccola caccia al tesoro. Possiamo nascondervi vari oggetti che abbiamo a disposizione al momento, e invitare i bambini a cercarli. Mi spunta un enorme sorriso ripensando a quante monete preziose trovavo da bambina scavando sotto la sabbia… allora non potevo immaginare che erano stati proprio i miei genitori a nasconderle per me!

 

2. MANDALA DI CONCHIGLIE o SASSI

Con le conchiglie si possono fare davvero tantissime cose. Braccialetti e collane sono un grande classico. Ma possiamo anche utilizzarle per creare dei bellissimi disegni e mandala, direttamente sulla sabbia, o sul telo mare. Sarà molto rilassante sia per i bambini che per noi adulti. Se abbiamo un asciugamano o pareo con un disegno geometrico possiamo seguire le linee di quello. L’effetto sarà davvero carino!

 

Idee sotto l'ombrellone!

 

3. “DISEGNI” SULLA SCHIENA

Anche giocare agli indovinelli è un bellissimo modo per passare qualche minuto sotto l’ombrellone, giocando insieme, piccoli e adulti. Al posto dei classici indovinelli con indizi, vi propongo questo simpatico gioco: iniziamo noi adulti, con il dito disegniamo sulla schiena del bambino qualcosa di semplice (un sole, luna, casa, nuvola..) e chiediamogli di indovinare che cosa è.. la sua immaginazione ci sorprenderà! A seconda dell’età possiamo disegnare anche numeri, lettere e addirittura parole. È un modo carino per divertirsi insieme, ritrovando quel tenero contatto fisico che a volte col caldo viene un po’ meno. I bambini, inoltre, si calmeranno e rilasseranno molto mentre, concentrati per resistere al solletico, proveranno ad indovinare la figura sulla loro schiena.

 

4. TRIS DI CONCHIGLIE

Disegniamo sulla sabbia una griglia di 3×3 caselle (9 caselle) e giochiamo al famoso gioco del tris.

Al posto di crocette e pallini ci serviranno 5 conchiglie e 5 sassi, o 5 conchiglie di un tipo e 5 di un altro, oppure semplicemente 10 conchiglie che un giocatore posizionerà a “testa in su” e l’altro a “testa in giù”.

A turno, i giocatori scelgono una cella vuota e vi posizionano la propria conchiglia. Vince il giocatore che riesce a disporne tre in linea retta orizzontale, verticale o diagonale.

Una volta iniziato a giocare sarà un continuo susseguirsi di partite!

 

5. AGUZZA LA VISTA

“Vince chi vede per primo… un gabbiano!” Oppure “vediamo… se riesci a vedere….un aquilone!”

Avete mai fatto questo gioco? Noi lo facciamo spesso quando passeggiamo, per invogliare i bambini a continuare la camminata. È un gioco che se proposto con il giusto entusiasmo può divertire molto i bambini, anche da sotto l’ombrellone!

Ho trasformato questo gioco in un foglio, da inserire subito nella borsa da spiaggia!

Puoi scaricare l’immagine cliccando qui!

 

Spero possa esservi utile!

Buone vacanze a tutti!

 

Evelyn

 

@manine_curiose

@manine_curiose

Attività creative e manuali

Mi chiamo Evelyn e sono la mamma di Kailyn (2 anni) e Liam (6 mesi).

Una delle cose che più mi ha affascinata una volta diventata mamma, è la meravigliosa curiosità con cui i bambini guardano il mondo.

Questo entusiasmo negli occhi fin dalle prime settimane di vita, questa voglia innata di esplorare, toccare, afferrare, portare alla bocca qualsiasi cosa. 

Ho sempre amato giocare con i bambini, ho lavorato come baby sitter e animatrice ed ora che sono mamma a tempo pieno mi diverto a proporre quotidianamente attività sensoriali, manuali e creative ai miei bimbi, assecondando ed incoraggiando questa loro curiosità.

Da qui il nome manine_curiose , della pagina Instagram in cui condivido quasi ogni giorno tante idee e attività da fare in casa.

Ne combiniamo di tutti i colori!

Vi aspettiamo 🖐🏽

Instagram