Maggio è da sempre considerato il mese della rosa, e della fioritura. Per questo ho deciso di proporvi ben 5 attività che hanno come protagonisti proprio loro: i fiori!

 

  • Quadretto con fiori veri

Prendiamo un ritaglio di cartone. Disegnamoci un vaso con solo i gambi dei fiori. Alla fine di ogni gambo, incidiamo un forellino con una matita o un cacciavite.

I bambini si divertiranno, al parco o in giardino, ad infilarci i fiori, allenando così anche la motricità fine. Il risultato finale sarà davvero d’effetto!

Se vogliamo proporre l’attività altre volte, potremmo disegnare un soggetto diverso al posto del vaso, come una pecorella da riempire di margherite, un pulcino da riempire con fiori gialli, o una fatina a cui decorare il vestito di fiori.

 

  • Suncatcher con fiori secchi

Un’idea per decorare le finestre in primavera e in estate.


Per questa attività ci serviranno:

un foglio di carta (se colorato ancora meglio)

foglio doppio per plastificatrice o pellicola adesiva

fiori secchi

 

Come prima cosa, raccogliamo alcuni fiori di campo e mettiamoli a seccare fra le pagine di un libro. Sarà sufficiente qualche giorno.

All’interno del foglio ritagliamo la sagoma di un soggetto che ci piace: un fiore, un coniglietto, una forma geometrica. Posizioniamo il foglio sulla pellicola adesiva e decoriamo l’interno con i nostri fiori secchi. Attacchiamolo poi sulla finestra.

Se utilizziamo i fogli da plastificare facciamo lo stesso; posizioniamo il foglio su quello da plastificare, all’interno mettiamo i fiori e chiudiamo. Plastifichiamo, e attacchiamo su una finestra.

L’effetto al sole sarà meraviglioso!

fiori

 

  • Caccia ai colori

Questa è una bellissima attività da fare all’aperto.

 

Per prepararla ci servono:

acquerelli o tempere

cartoncino

mollette o graffette (in alternativa un cartone delle uova)

 

Creiamo col cartoncino la nostra “tavola dei colori”, realizzando semplicemente del cartoncino alcune pennellate per ogni colore. È importante che ogni colore arrivi fino al bordo del foglio, in modo da poterci mettere la molletta sopra.

A seconda dell’età del bambino, possiamo decidere quanti e quali colori utilizzare.

I bambini si divertiranno poi al parco o in campagna a cercare i fiori colorati e ad attaccarli sul colore corrispondente.

Per la stessa attività, in alternativa, possiamo usare un cartone delle uova, colorare ogni spazio di un colore diverso, in cui i bambini inseriranno i fiori.

fiori

 

  • Zuppa di fiori

Un’idea molto divertente per i bambini che amano giocare con l’acqua.

 

Ci serviranno:

contenitore piuttosto grande

utensili da cucina

fiori

acqua

 

Consiglio di proporre questa attività in un momento di calma in cui potrebbe capitare che il bambino si bagni e che ci toccherà asciugare più volte il pavimento. L’ideale sarebbe proporla in giardino!

Disponiamo i vari oggetti per terra o sul tavolo: padelline, brocca, mestolo, un paio di forbici… (scelti in base all’età e alle capacità del bambino), il contenitore (che può essere un’insalatiera o una vaschetta), i fiori, e l’acqua. Se vogliamo possiamo aggiungere anche qualche goccia di colorante alimentare.

Lasciamo il bambino libero di giocare come vuole, e interveniamo solo se necessario. In questo modo potrà immergersi completamente nel suo gioco e sperimentare al meglio.

fiori

  • Esperimento: colorare i fiori

 

Per questo esperimento ci serviranno:

fiori bianchi o comunque chiari, come tulipani, margherite grandi o calle;

forbici

bicchieri o vasetti

coloranti alimentari

acqua

 

Versiamo l’acqua nei vasetti e aggiungiamo qualche goccia di colorante alimentare di un colore diverso per ognuno.

Prendiamo i fiori e tagliamo il gambo della lunghezza che vogliamo, facendo un taglio obliquo. Mettiamo un fiore in ogni vaso.

Col passare delle ore, lentamente, il colore inizia a cambiare, e diventa sempre più intenso. I bambini rimarranno a bocca aperta!!

 

Ci sono sempre fiori per coloro che vogliono vederli.”

Henri Matisse

 

Spero che queste proposte vi siano piaciute.

Buon divertimento!

 

Evelyn

 

@manine_curiose

@manine_curiose

Attività creative e manuali

Mi chiamo Evelyn e sono la mamma di Kailyn (2 anni) e Liam (6 mesi).

Una delle cose che più mi ha affascinata una volta diventata mamma, è la meravigliosa curiosità con cui i bambini guardano il mondo.

Questo entusiasmo negli occhi fin dalle prime settimane di vita, questa voglia innata di esplorare, toccare, afferrare, portare alla bocca qualsiasi cosa. 

Ho sempre amato giocare con i bambini, ho lavorato come baby sitter e animatrice ed ora che sono mamma a tempo pieno mi diverto a proporre quotidianamente attività sensoriali, manuali e creative ai miei bimbi, assecondando ed incoraggiando questa loro curiosità.

Da qui il nome manine_curiose , della pagina Instagram in cui condivido quasi ogni giorno tante idee e attività da fare in casa.

Ne combiniamo di tutti i colori!

Vi aspettiamo 🖐🏽

Instagram